Museo Giuseppe Scarabelli

Il Museo Giuseppe Scarabelli, ospitato all’interno del complesso museale di San Domenico, è il nucleo più antico dei musei imolesi, erede del Gabinetto di Storia Naturale, fondato nel 1857, quando quattro cittadini donarono le proprie collezioni al Comune con l’intento di preservarle dalla dispersione e renderle di pubblica utilità.

Primo direttore del museo fu Giuseppe Scarabelli, geologo e archeologo dell’età preistorica, patriota e uomo politico particolarmente sensibile ai bisogni sociali della comunità. La collezione da lui conferita al nuovo museo comprendeva raccolte di fossili, rocce e minerali originari della penisola italiana, oltre che importanti nuclei di reperti preistorici dell’area imolese. A lui si unirono Odoardo Pirazzoli, Giuseppe Liverani e Giacomo Tassinari, ognuno portando collezioni di carattere geologico e naturalistico così da arricchire la raccolta.

I tre nuclei del percorso attuale (geologia, scienze naturali e archeologia protostorica) mantengono intatto il fascino di storicità dell’allestimento ottocentesco, con la conservazione dell’originario valore di “gabinetto”, luogo cioè non solo di conservazione ed esposizione ma anche di studio e di ricerca.

Highlights

Sezione introduttiva

Sezione etnografica
Sezione geologia

Sezione scienze naturali

Sezione archeologia
Salone sezione geologia

Sezione scienze naturali

Sezione archeologia
Sezione scienze naturali

Mostre

“Bertozzi & Casoni. Tranche de vie” a Palazzo Tozzoni fino al 1 aprile 2024

28.10.2023 –
01.04.2024

Palazzo Tozzoni

Museo San Domenico

venerdì 15-19
sabato 10-13, 15-19
domenica 10-13, 15-19

Rocca Sforzesca

 

 

Temporaneamente chiusa

Palazzo Tozzoni

venerdì 15-19
sabato 10-13, 15-19
domenica 10-13, 15-19